Cinque nuovi laboratori alla Lea D’orlandi

Print Friendly, PDF & Email

DSC00025È vero, oggi si preferiscono gli inglesismi, e la letteratura didattico/pedagogica odierna fa un largo uso di termini come “learning by doing” (imparare facendo). Ma la lectio magistralis ci era già pervenuta dai latini centinaia di anni fa quando, con sommo buonsenso, sentenziavanoMagis experiendo quam discendo cognoscitur” (L’esperienza è la madre della conoscenza).  Saggi latini!

Per questo la scuola primaria Lea D’Orlandi, che da sempre abbraccia una didattica di stampo laboratoriale, sposando la supremazia del fare, ha recentemente allestito cinque nuovi laboratori (inglese, musica, arte, gusto e una biblioteca) dove fare, sperimentare, conoscere e, perché no, assaggiare.

Le nuove aule tematiche sono state inaugurate mercoledì 19 dicembre 2019 alla presenza del Dirigente Paolo De Nardo e della vicaria Adriana Cibin, oltre ad alcuni rappresentati dei genitori e del C.E.S.I..

Bene, il nastro è stato tagliato e ora…tutti a bordo!

Roberta Avallone