Grande partecipazione all’inaugurazione delle mostre “La città Inclusiva” e “Suoni e immagini”

Print Friendly, PDF & Email
dsc2848Venerdì 17 maggio la Secondaria di primo grado “A. Manzoni” ha aperto le sue porte alla città di Udine ospitando le mostre “La città inclusiva” e “Suoni e immagini”, ultima tappa di una passeggiata itinerante su via Grazzano, progetto di ricerca promosso dal Cantiere Friuli dell’Università di Udine e curato dai docenti Christina Conti e Giovanni La Varra del Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura dell’ateneo friulano, in collaborazione con Vicino/Lontano.
 

“Suoni ed immagini” è un percorso che ha coinvolto diversi alunni dell’Istituto.
Le classi seconde e terze, sez. C-D-H hanno prodotto i pannelli “DISEGNI – VISIONI – IMMAGINI E SUONI” che propongono un percorso di lettura del patrimonio architettonico cittadino, intorno alla terza cinta muraria, con particolare attenzione all’edificio della Secondaria “Manzoni” e al Palazzo Antonini Maseri acquisito di recente dall’Università. La “passeggiata”, disegnata, attraversa ed esplora il centro di Udine. La scelta di analizzare le opere del Palladio, ha permesso di chiudere un cerchio, questa volta “oltre le mura”, tra l’ordine di Scuola Secondaria e l’Università che ha acquisito il Palazzo Antonini, abbracciando la città tra cultura e formazione.
A conclusione dell’evento, nel giardino interno della scuola, c’è stata un esibizione “en plein air” da parte dell’Orchestra della Manzoni, composta tra gli altri da violini, violoncelli, chitarre, clarinetti.
L’Orchestra, composta da una cinquantina di giovani musicisti, festeggia quest’anno il suo decennale ed è impegnata costantemente in diversi eventi cittadini e concorsi su scala nazionale.
 
Link
 
Comunicati Stampa
 
 
Credit: “foto by Yes!Comunica”